Car2go, disponibile il nuovo processo d’iscrizione veloce e sicuro

car2goCar2go si rinnova. I futuri clienti della community del car sharing adesso potranno registrarsi online tramite app  o sito web, senza bisogno di recarsi nei punti di validazione. Il nuovo servizio d’iscrizione è più semplice, veloce e sicuro: saranno sufficienti pochi minuti per effettuare il primo noleggio. Gli utenti potranno registrarsi tramite app o sito web di car2go, inserendo i dati personali e il metodo di pagamento. Successivamente, dovranno scattarsi un “selfie”, scansionare la propria patente di guida e attendere un controllo di sicurezza dei dati inseriti, fino al ricevimento di una e-mail di conferma. A questo punto potranno noleggiare un veicolo car2go. I clienti affezionati al classico metodo d’iscrizione, invece, potranno registrarsi presso un qualsiasi punto fisico di convalida. "Desideravamo rendere ancora più semplice e intuitivo il primo contatto che i clienti hanno con car2go - commenta Olivier Reppert, CEO di car2go - Il nostro nuovo processo d’iscrizione online consente ai clienti di utilizzare un veicolo car2go per qualsiasi scopo, pochi minuti dopo la registrazione al servizio”. Il processo di registrazione online è disponibile da metà maggio in tutte le location car2go d’Europa, Cina e Nord America.

Veicoli con allestimenti business a favore dei fleet manager

arval2Più sicurezza per i veicoli con gli allestimenti business. Lo scorso 19 maggio, l’Autodromo di Monza ha ospitato la sesta edizione del Company Car Drive, evento dedicato a fleet manager, acquirenti e gestori di flotte aziendali. Durante l’evento è stata presentata una ricerca svolta dal CVO di Arval Italia e da Econometrica sulle versioni business dei veicoli aziendali. Dallo studio è emerso che il 98 per cento dei fleet manager conosce tali versioni, già presenti nell’88% delle flotte. I dati parlano chiaro, e infatti anche l’85% dei driver è favorevole a questa tipologia di allestimento. In particolare, i fleet manager hanno manifestato maggior interesse sulla questione ‘sicurezza’ che sulla componente estetica. Secondo i più, l’allestimento ideale comprende il ripartitore elettronico di frenata (per l’87%) e il controllo di stabilità dinamica (85); a seguire il navigatore satellitare integrato (83), la frenata automatica d’emergenza (82), l’avviso di rischio collisione (81) e il controllo di trazione (75). Sette fleet manager su dieci sostengono che i dispositivi di sicurezza di ultima generazione sono un elemento importante nella scelta della vettura. Seguono: la possibilità di un vantaggio economico rispetto ad altre versioni, la riduzione dei consumi di carburante, la presenza di dispositivi di connettività aggiornati, la massimizzazione del comfort interno e le elevate prestazioni del motore. Dal punto di vista economico, la maggior parte dei fleet manager considera le versioni business tra le più vantaggiose, ma rispetto all’acquisto dei singoli optional puntano su un risparmio di circa il 26%, a fronte di un vantaggio reale che oltre il 70% di loro considera inferiore al 20%.  Nelle flotte di veicoli commerciali il valore degli allestimenti business è meno apprezzato e viene scelto soltanto nel 24% dei casi.

Credits :: Privacy Policy :: Cookie policy

Casa Editrice la fiaccola srl - Via Conca del Naviglio 37, 20123 Milano - Partita IVA: 00722350154