LeasePlan verso la mobilità elettrica

LeasePlanLeasePlan diventa elettrica. In occasione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York, l’azienda ha annunciato la sua adesione come socio fondatore del progetto internazionale EV100. Si tratta di un’iniziativa importante nel settore dei trasporti che ha come fine quello di incoraggiare le multinazionali ad adottare i veicoli elettrici nelle flotte aziendali. LeasePlan, inoltre, sarà la prima azienda del settore a rinnovare la flotta utilizzata dai propri dipendenti con veicoli ad alimentazione elettrica. LeasePlan non è l’unica a sostenere il progetto. Tra i partner di EV100 emergono anche Unilever, Baidu, Gruppo IKEA, HP Inc., Vattenfall, PG&E, Deutsche Post DHL e Metro AG. “Siamo lieti di entrare a far parte dei soci fondatori dell’iniziativa EV100 e di collaborare con alcune delle più grandi aziende mondiali per accelerare e facilitare il passaggio alla mobilità elettrica - spiega Tex Gunning, CEO di LeasePlan - Insieme possiamo esercitare un impatto importante: oltre la metà delle auto attualmente in circolazione, a suo dire, sono di proprietà aziendale”.

Dispositivi telematici a bordo delle flotte aziendali

flotteaziendaliSempre più dispositivi telematici a bordo delle auto aziendali. È quanto emerso da una ricerca dell’Osservatorio Top Thousand (Osservatorio sulla mobilità aziendale composto da fleet e mobility manager di grandi aziende) “La telematica sale a bordo delle flotte aziendali”. Sono tante le aziende che oggi si affidano alle soluzioni offerte dai noleggiatori, e quasi il 60 per cento di queste valuta come soluzione l’aumento della propria dotazione di intelligence sul parco auto. Lo studio ha preso in esame una flotta campione di 60 grandi aziende appartenenti a diversi settori (per esempio: ascensori, cosmetici, chimica) per un totale di oltre 53.000 veicoli, di cui l’84%, 44.500, gestiti con la formula del noleggio a lungo termine, ponendo l’attenzione sulla black box, che consente di ottenere e analizzare importanti informazioni provenienti dal proprio parco auto. Secondo il 64% dei fleet manager tra i vantaggi delle black box c’è una migliore gestione della flotta, quasi alla pari con l’incremento della  sicurezza dei driver (62%), seguito dalla riduzione dei costi di gestione (48%) del parco auto.

Credits :: Privacy Policy :: Cookie policy

Casa Editrice la fiaccola srl - Via Conca del Naviglio 37, 20123 Milano - Partita IVA: 00722350154