LeasePlan lancia ‘Let’s Move!’

LeasePlanDa LeasePlan una nuova proposta per i privati: ‘Let’s Move!’, prodotto di noleggio a lungo termine personalizzabile che permette di avere a disposizione un’auto nuova adeguando la formula alle vecchie abitudini di utilizzo. Il cliente non dovrà far altro che decidere ‘per quanto tempo’ e ‘per quanti chilometri’, così da scegliere il veicolo più adatto alle proprie esigenze. Per esempio, a partire da 195 euro al mese Iva compresa, potrà noleggiare una citycar per quattro anni e 40.000 chilometri con un pacchetto base che include: noleggio del veicolo, tasse e imposte, RC Auto, gestione sinistri, soccorso stradale, telematica e App per accedere con facilità ai servizi inclusi nel canone. Sono inoltre disponibili i pacchetti aggiuntivi Relax & Care: il primo comprende limitazione di responsabilità per danni accidentali, furto e incendio, il secondo manutenzione e pneumatici. L’offerta copre anche gli eventuali danni alla carrozzeria riscontrabili a fine noleggio sino a un massimo di 300 euro. Dal mese successivo a quello che segna la metà della durata contrattuale, il privato avrà la facoltà di ordinare un nuovo veicolo restituendo senza problemi il precedente.

 

CVO, l’outsourcing semplifica la vita

arvalSecondo un’indagine svolta dal Corporate Vehicle Observatory di Arval Italia in collaborazione con Gr Advisory, esternalizzare alcuni servizi collaterali semplifica la vita del fleet manager. Diversi i benefici riconosciuti: il 60 per cento degli intervistati ritiene che l’outsourcing permetterebbe di dedicare più tempo alla gestione strategica della flotta, oltre il 50 segnala un minore impegno operativo e amministrativo nella gestione del driver, più del 34 per cento un maggiore controllo dei KPI e la disponibilitа di report dedicati e puntuali. All’atto pratico, però, solamente un’azienda italiana su tre ricorre all’outsourcing e per un 70 per cento in forma parziale su specifici processi (consegna del veicolo al driver, ordine e fornitura delle carte carburante, configurazione e ordini dei veicoli, supporto elettronico alla fatturazione). L’89 per cento giudica positivamente la qualitа del servizio, ma soltanto l’11 gli riconosce valore aggiunto. Tra le aziende che non hanno ancora usufruito dell’outsourcing, la maggior parte si dice interessata a un servizio che la supporti nel rapporto con i driver. Partner di riferimento con il 32 per cento delle preferenze sono gli operatori del noleggio a lungo termine. A braccetto con l’outsourcing va la consulenza (e le aspettative connesse), richiesta dal 62 per cento degli intervistati. Il CVO ha rilevato che quasi sette aziende su dieci si sono rivolte a specialisti nel mercato delle flotte per questa tipologia di servizio, mentre le restanti hanno fatto ricorso a societа di consulenza locali o internazionali. Comuni gli obiettivi: ottimizzazione dei processi (97,6 per cento) e riduzione dei costi di gestione della flotta (67,1).
 Per il 56 per cento si tratta di progetti che durano mediamente da uno a sei mesi.

Credits :: Privacy Policy :: Cookie policy

Casa Editrice la fiaccola srl - Via Conca del Naviglio 37, 20123 Milano - Partita IVA: 00722350154